Seguimi via mail

giovedì 10 aprile 2014

Computer a energia solare

I futuri computer non avranno memorie volatili e consumeranno così poco da essere alimentati dall'energia solare. Almeno è quanto afferma un team di ricercatori giapponesi.

La maggior parte dei computer, usa dispositivi volatili, come transistor e memorie Ram. Queste memorie mantengono i dati solo se il computer è acceso, questo a causa del limite tecnologico basato sui semiconduttori. Il team giapponese, ma ci sono anche altri gruppi di ricerca sparsi nel mondo che stanno affrontando il problema in modo simile, è convinto di poter superare l'ostacolo utilizzando la spintronica. Un nome curioso per i non addetti ai lavori. Si tratta della disciplina che studia e sfrutta lo spin degli elettroni per codificare e trasportare le informazioni. Siccome suddetto spin può avere solo due configurazioni, può essere usato a mo' di codice binario.
In conclusione le memorie del futuro non si serviranno più di sistemi elettromagnetici e i computer così come li conosciamo, diverranno ferraglia da museo.

Nessun commento:

Posta un commento